Come fare un orlo – Lezione 5

Eccoci alla quinta lezione del corso base di cucito di Scucendo S’impara, Oggi vedremo come fare un orlo semplice.
Questo tipo di orlo può essere applicato ovunque: su un paio di pantaloni, ad esempio, su di una gonna, ma anche su di una tenda e, ovviamente, sul portapane che stiamo realizzando.

Come al solito ho realizzato una versione video di questa lezione (che è stata pubblicata già da qualche settimana) e vi consiglio di seguirla in modo da poter vedere questa lezione da due punti di vista differenti.
La mia professoressa di italiano e storia mi diceva sempre che per fare in modo che qualcosa ti resti in testa devi guardarlo da tre prospettive diverse: una volta quando veniva spiegato in classe, una volta letto sul libro e una volta magari guardando un documentario o leggendolo su di un testo diverso.
Con le lezioni scritte e video è un po’ la stessa cosa:Quindi imparerai come fare un orlo guardandolo tre volte da tre prospettive diverse:
la prima volta guardando il video, la seconda leggendo la versione scritta e la terza provando a farlo (ovviamente tenendo a portata di mano il telefono o il tablet per seguire la lezione mentre stai lavorando.)

Per prima cosa ribaltiamo il tessuto

Adesso dovremmo ripiegare il tessuto due volte, ad un centimetro e mezzo la prima volta e ad un centimetro e mezzo la seconda volta.
(infatti, se ti ricordi, nel cartamodello abbiamo messo uno scarto di 3 centimetri).

Come si fa a ripiegare il tessuto precisamente ad un centimetro e mezzo senza troppa fatica?

basta fare una piccola imbastitura con la macchina per cucire.

Impostiamo la macchina così:

-Punto diritto
– lunghezza punto 4 (o la più grande che avete)
-tensione 3

Mettiamo il bordo del nostro portapane sotto alla macchina, cominciando appena dopo la cucitura all’inglese e facendo combaciare il bordo del tessuto a pari con il bordo della guida per cuciture (ti ricordo che se non hai la guida per le cuciture la puoi acquistare insieme alla barretta nel nostro negozio on line).

fare un orlo

fai una cucitura senza fare l’avanti e indietro, perchè avrai bisogno di toglierla una volta che avrai finito e, se lo blocchi, ti sarà più difficile sfilarla.

come si fa un orlo

Usando la cucitura come riferimento e aiutandoci con il ferro da stiro, ripieghiamo il tessuto indietro a un centimetro e mezzo.

come si fa l'orlo

dopo averlo stirato ripiega una seconda volta il tutto, sempre ad un centimetro e mezzo e stira di nuovo.

come fare un orlo

Ora il filo di imbastitura non serve più, quindi puoi toglierlo.

Ora possiamo cucire

Impostiamo di nuovo la macchina per una cucitura normale diritta, quindi:

-Punto diritto
-Misura punto media
-Tensione media

Tolgo il braccetto mobile dalla macchina

E infilo sotto il mio tubo di stoffa.

come fare un orlo

Faccio combaciare il bordo della piega con il bordo della guida per cuciture e comincio a cucire appena prima della cucitura all’inglese.
Questo perché sopra la cucitura all’inglese, che è molto spessa, è meglio non usare il tasto reverse, in quanto potrebbe spezzare l’ago.

Cuciamo il tessuto, ricordandoci di tenere il bordo dell’orlo a pari con la guida per cuciture.
Questo perché l’orlo è ad un centimetro e mezzo, la guida è posizionata ad un centimetro e mezzo e quindi la cucitura andrà proprio sul bordo della piega.

Una volta terminata la cucitura, il lavoro dovrebbe apparire così sul diritto:

E così sul rovescio

Abbiamo finito l’orlo!

Spero che questa lezione ti sia piaciuta!
Mi raccomando, non perderti la lezione video, perché ti farò vedere anche come usare la base che abbiamo utilizzato nella lezione precedente per realizzare il portapane.

Come al solito io ti ringrazio di seguirmi e ti chiedo, per favore, di aiutarmi a farmi conoscere un po’ di più, condividendo i le mie lezioni e i miei video sul tuo profilo Facebook.

Anche per oggi la lezione è terminata. Ti ricordo che se vuoi farmi vedere i tuoi lavori puoi spedirmi un messaggio sulla mia pagina Facebook Scucendo Si impara
Aspetto di vederli!
Grazie di avermi seguito fino a qui e buona serata

Se vuoi continuare il corso ti consiglio di cliccare qui per essere indirizzato alla prossima lezione.

Elisa Oximoron

Ho iniziato ad appassionarmi al cucito sin da piccola e, nel 1998 ho iniziato un corso professionale di "operatrice abbigliamento, confezionista industriale" presso una scuola di Pavia. Ho fatto uno stage in un negozio di abiti da sposa e poi ho aperto la mia personale sartoria, dove realizzavo abiti su misura e cosplay. A causa di problemi di salute nel 2014 ho dovuto chiudere il negozio e sono diventata insegnante di cucito in un corso specialistico per corsetteria storica. Ho scoperto che amo insegnare e ho iniziato a creare corsi di cucito per principianti. attualmente abbiamo attivi 5 corsi di cucito solo a pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *