lezione di cucito on line numero 2: imparare a cucire a macchina

Dopo aver imparato come si prepara la macchina da cucire, è giunto il momento della lezione di cucito numero due: imparare ad usarla al meglio.

Da dove cominciare?
Per prima cosa devi assicurarti di aver infilato correttamente la macchina, e aver portato il filo superiore e quello inferiore dietro al piedino. Quando inizierai a cucire, questo piccolo accorgimento ti aiuterà ad evitare che uno dei due si incastri sotto al tessuto, o che la macchina si sfili.

Uno degli errori più facili da commettere, (fidati! l’ho fatto anche io, all’inizio.) è quello di dimenticarsi di abbassare il piedino.
Se il piedino non sposta il tessuto, l’ago finisce con il passare sempre sullo stesso punto, formando un blocco di fili che incastrerà la macchina.

Un’altro errore da evitare, è quello di dimenticarsi di premere il pulsante reverse all’inizio e alla fine della cucitura.
Il pulsante reverse è una levetta che di solito si trova davanti alla macchina da cucire sul lato destro, oppure vicino al regolatore di tensione. Serve a far andare indietro l’ago, ripassando la cucitura che, in questo modo, rimarrà bloccata, come se si facesse un nodo.

Ricordati che non sei tu che devi spingere il tessuto, e nemmeno tirarlo. La macchina da cucire sposta il tessuto in avanti mentre l’ago cuce. Quello che dovrai fare sarà guidarlo dolcemente a destra e a sinistra per fare in modo che il bordo destro del tessuto sia sempre a pari con il tuo punto di riferimento.

Il pedale della macchina funziona esattamente come quello di un’automobile, più lo premi più andrai velocemente, quindi io consiglio sempre di schiacciarlo con delicatezza le prime volte.

Ho preparato un video molto dettagliato per mostrarti i tre principali tipi di cucitura:

  1. La cucitura detta “impuntura” o “ad un piedino”
  2. La cucitura a 1,5 cm
  3. La nervatura

 Queste tre cuciture saranno quelle che più spesso utilizzerai, quando dovrai creare i tuoi lavori.

Sono le più importanti da conoscere.

Imparare a realizzarle nel modo più corretto possibile, migliorerà sicuramente la precisione dei tuoi progetti.

Ora ti consiglio di fermarti a guardare il video, e poi continuare a leggere,
in questo modo capirai esattamente di cosa sto parlando.

La cucitura detta “impuntura” o “ad un piedino”

Questa particolare cucitura ha (circa) la dimensione di mezzo cm.
Serve spesso per rifinire i dettagli, impreziosire i lavori e per appiattire il tessuto. Per realizzare questa cucitura basta fare in modo che il bordo del piedino combaci esattamente con il bordo destro del tessuto e poi iniziare a cucire.

La cucitura a 1,5 cm

Per unire due parti di un modello, è importante dare abbastanza scarto in modo da evitare che il tessuto si sfilacci e la cucitura non tenga.
Io di solito do un centimetro e mezzo di scarto, per questo è importante che la cucitura venga fatta alla stessa misura.
Come si cuce ad un centimetro e mezzo?

chiaramente non possiamo usare come riferimento il piedino, abbiamo detto nella spiegazione precedente che la distanza che va dall’ago al piedino è di 0,5 cm, per questo motivo è necessario un secondo punto di riferimento.
All’inizio ho sempre utilizzato lo scotch per questo lavoro: misuravo la giusta distanza dall’ago con un metro da sarta, e poi mettevo un pezzetto di scotch di carta per indicare il punto preciso dove avrei dovuto cucire.
Ultimamente, dopo aver comprato la mia attuale macchina per cucire che lo aveva in dotazione, ho iniziato ad utilizzare la guida per i margini, e devo dire che si tratta di uno strumento molto utile e più comodo dello scotch.
Questa particolare guida si trova in molte macchine, ma non in tutte.

È però possibile comprare on line una guida magnetica che fa lo stesso lavoro.

La Nervatura

Questa è una cucitura usata principalmente per rifinire i lavori. Si può realizzare semplicemente spostando l’ago a destra e cominciando a cucire usando come punto di riferimento il piedino come nell’impuntura.
Alcune macchine, in rari casi, non danno la possibilità di spostare l’ago, in quel caso, basta utilizzare un piedino per cerniere (lo potete trovare in questo kit).

Se non hai ancora guardato il video, ti consiglio di farlo ora, tutto quello di cui ti ho parlato sarà molto più comprensibile dopo la sua visione.

Se questo tutorial ti è piaciuto ti chiedo un piccolo sforzo e di condividerlo. considera che ci ho messo molto per prepararlo e mi farebbe piacere che in molti possano vederlo.

ripagherebbe i miei sforzi.

clicca qui per la lezione numero 3!

Elisa Oximoron

Elisa Oximoron

Ho iniziato ad appassionarmi al cucito sin da piccola e, nel 1998 ho iniziato un corso professionale di "operatrice abbigliamento, confezionista industriale" presso una scuola di Pavia. Ho fatto uno stage in un negozio di abiti da sposa e poi ho aperto la mia personale sartoria, dove realizzavo abiti su misura e cosplay. A causa di problemi di salute nel 2014 ho dovuto chiudere il negozio e sono diventata insegnante di cucito in un corso specialistico per corsetteria storica. Ho scoperto che amo insegnare e ho iniziato a creare corsi di cucito per principianti. attualmente abbiamo attivi 5 corsi di cucito solo a pavia.

25 pensieri riguardo “lezione di cucito on line numero 2: imparare a cucire a macchina

  • aprile 4, 2016 in 8:14 pm
    Permalink

    molto utile la spiegazione bravissima

    Risposta
    • aprile 4, 2016 in 8:43 pm
      Permalink

      Grazie!! Spero ti piaceranno anche I prossimi tutorial

      Risposta
    • aprile 6, 2016 in 10:50 am
      Permalink

      hai proprio ragione! 🙂

      Risposta
  • aprile 29, 2016 in 7:58 pm
    Permalink

    Grazie sono molto utili solo una cosa le scritte solo molto veloci

    Risposta
    • maggio 1, 2016 in 7:37 am
      Permalink

      Grazie per la segnalazione, nel prossimo video cercherò di farle più lente

      Risposta
    • maggio 3, 2016 in 12:30 pm
      Permalink

      è un piacere per me sapere che ti piace!

      Risposta
  • Pingback: Scucendo S'impara | orlo classico ai pantaloni: come farlo - Scucendo S'impara

  • maggio 26, 2016 in 11:38 am
    Permalink

    nozioni che sembrano elementari ma che sono utilissime per le principianti……. aspettiamo altri consigli………grazie e…. brava….

    Risposta
    • maggio 26, 2016 in 5:57 pm
      Permalink

      Grazie! posterò presto nuovi video/tutorial

      Risposta
  • febbraio 15, 2017 in 6:51 pm
    Permalink

    Ciao e grazie mille.
    Mi chiamo Licia e un mese fa mi hanno regalato una vecchia Cleveland.Adesso la faccio sistemare e poi inizio.
    verrò a trovarti spesso.

    Risposta
    • febbraio 16, 2017 in 8:09 am
      Permalink

      ti aspetto molto volentieri!!

      Risposta
  • febbraio 26, 2017 in 9:43 pm
    Permalink

    Complimenti, sei molto chiara! Io ho la tua stessa macchina da cucire… me l’hanno regalata a Natale… Purtoppo l’ho usata pochissimo fino ad adesso per mancanza di tempo, ma mi sembra molto semplice da usare! Grazie ai tuoi tutorial è ancora più semplice

    Risposta
    • febbraio 27, 2017 in 9:20 am
      Permalink

      spero allora che continuerai a seguirmi! Grazie dei tuoi complimenti!

      Risposta
  • agosto 28, 2017 in 12:50 pm
    Permalink

    Buongiorno,posso chiederti perché quando inizio il lavoro e premo il reverse per fissare il punto sotto la stoffa si forma un piccolo groviglio di filo, invece quando lo faccio alla fine il lavoro è perfetto,grazie.

    Risposta
    • agosto 28, 2017 in 12:56 pm
      Permalink

      Ciao!
      Quel particolare difetto avviene quando non porti indietro correttamente il filo prima di iniziare a cucire.
      in questo video, proprio all’inizio ti faccio vedere cosa intendo.
      https://www.youtube.com/watch?v=7GCSQllQJ3o

      Risposta
      • agosto 28, 2017 in 1:22 pm
        Permalink

        Ho guardato il tuo video e faccio tutto esattamente così, mettendo i fili di due colori diversi ho notato che è il filo sopra che forma una piccola asoletta, mi puoi aiutare?

        Risposta
          • agosto 28, 2017 in 1:45 pm
            Permalink

            mandata e grazie mille per l’aiuto

          • agosto 28, 2017 in 1:56 pm
            Permalink

            ti sto preparando un video per spiegarti come fare, 🙂 pazienta un poco e arriva

          • agosto 28, 2017 in 3:21 pm
            Permalink

            ho preparato un video su you tube, si caricherà in circa mezz’oretta

          • agosto 28, 2017 in 6:28 pm
            Permalink

            grazie del video l’ho seguito passo a passo (e ti assicuro che faccio tutto giusto) ma il problema non si è risolto, non fa l’asolina solo se quando faccio partire la macchina tiro con le dita i fili ma non mi sembra una cosa normale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *