Diario di lavoro: prototipo abito Full Moon


L’ispirazione mi è venuta pensando alla luna piena in una notte limpida.
Ho pensato ad un abito in morbido cady blu notte, che scendeva leggermente drappeggiato sul corpo. Lo volevo stretto in vita da un corsetto bianco decorato con pizzi, perle di vetro e opali.

Progettazione:

Mi sono messa all’opera realizzando un disegno e valutando quanti e quali materiali avevo a disposizione.

Poi ho creato una scheda tecnica, per capire la quantità di tessuto e il tipo di cartamodello che avrei dovuto realizzare.
all’inizio ho pensato ad un abito a sacco con collo arricciato, ma il taglio di tessuto che avevo scelto non sarebbe stato sufficiente.
Per dare alla gonna una forma allargata come la avevo immaginata, sarebbe servito sicuramente più stoffa.
Alla fine ho deciso suddividere l’abito in sette teli e applicare al fondo dei godet.

Per quanto riguarda il cartamodello del corsetto, ne ho realizzato uno molto semplice.
ho usato le misure senza dare scarti di vestibilità, perché volevo che il corsetto restasse aderente al corpo.
Ho anche tolto 1 cm dal centro dietro, per dare un po’ di gioco alla corsettatura.
Ho dato uno scarto di cucitura perfetto, usando una barretta di legno comprata al brico, alta 1,5 cm, l”ho trovata nella zona in cui ci sono i profili in legno. È utilissima.
Usando quella, abbinata usando la barrettina metallica per le cuciture in dotazione nella mia macchina da cucire, non ho bisogno di fare ulteriori misurazioni o segnare con il gesso e il metro da sarta. (Che spesso e volentieri fa sbagliare di qualche mm).

Preparazione del corsetto:

Ho tagliato prima il tessuto di cotone interno, in questo modo ho utilizzato i pezzi come dima per il tessuto leggero.
Dopo aver cucito insieme tutti i lati del corsetto, ho chiuso la parte inferiore con la taglia e cuci, ho messo le stecche e chiuso anche la parte superiore e ho attacco lo sbieco.

La prima cucitura dello sbieco, quella che sarebbe rimasta nascosta tra il tessuto e il nastro, l’ho fatta a macchina, mentre quella esterna con un punto invisibile.
In questo modo, anche se poi non si sarebbe comunque vista, il corsetto apparirà rifinito anche nella parte a contatto con il corpo.
per irrigidire il corsetto, ho utilizzato delle stecche in acciaio a spirale.
Le applicazioni sono state tutte cucite a mano, sia i pizzi, sia le perline di vetro blu.

Cucitura dell’abitino blu notte:

Ho tagliato i pezzi di tessuto direttamente segnandoli con il gesso, senza creare un cartamodello. Ho preparato uno studio in scala come sarebbe dovuta uscire: dei trapezi e dei triangoli allungati. Li ho riportati sul tessuto e poi ho tagliato tutto.

Ho cucito insieme i vari lati e poi ho arricciato la parte superiore, Come ultimo tocco, ho creato una finta collana di perle e opali da applicare sul collo arricciato.
ho chiuso il tutto con un rettangolo di tessuto e ci ho fatto passare in mezzo il nastro di raso blu.

Questo è il risultato: ci ho messo tre giorni di lavoro, tre metri di tessuto e decori vari, tra nastri di raso, sbiechi, perline e applicazioni in pizzo.
Un lavoro del genere, realizzato su misura costerebbe 350 euro.
Se ti piace il mio abito, e ne vorresti uno uguale realizzato su misura oppure uno simile ma con colori diversi, oppure simile, ma più lungo in modo da trasformarlo in un abito da sera elegante o un abito per cerimonia,  puoi contattarmi compilando il form qui sotto.

Ho iniziato ad appassionarmi al cucito sin da piccola e, nel 1998 ho iniziato un corso professionale di “operatrice abbigliamento, confezionista industriale” presso una scuola di Pavia. Ho fatto uno stage in un negozio di abiti da sposa e poi ho aperto la mia personale sartoria, dove realizzavo abiti su misura e cosplay. A causa di problemi di salute nel 2014 ho dovuto chiudere il negozio e sono diventata insegnante di cucito in un corso specialistico per corsetteria storica. Ho scoperto che amo insegnare e ho iniziato a creare corsi di cucito per principianti.
attualmente abbiamo attivi 5 corsi di cucito solo a pavia.

Informazioni su Elisa Oximoron

Ho iniziato ad appassionarmi al cucito sin da piccola e, nel 1998 ho iniziato un corso professionale di "operatrice abbigliamento, confezionista industriale" presso una scuola di Pavia. Ho fatto uno stage in un negozio di abiti da sposa e poi ho aperto la mia personale sartoria, dove realizzavo abiti su misura e cosplay. A causa di problemi di salute nel 2014 ho dovuto chiudere il negozio e sono diventata insegnante di cucito in un corso specialistico per corsetteria storica. Ho scoperto che amo insegnare e ho iniziato a creare corsi di cucito per principianti. attualmente abbiamo attivi 5 corsi di cucito solo a pavia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *